Centro Studi Pittura Romana Ostiense

© 2019 - Copyright Ce.S.P.R.O. and Parco Archeologico di Ostia Antica. All rights reserved.

         

Cos'è il CeSPRO ?

Il Centro di Studi sulla Pittura Romana Ostiense è nato dalle ricerche sulle pitture parietali della città di Ostia Antica, svolte tra il 2003 e il 2010 nell’ambito dell’insegnamento di “Pittura Romana” della Facoltà di Lettere dell’Università “La Sapienza” di Roma. Gli studi finora condotti hanno preso l’avvio da attività seminariali incentrate sul cantiere di scavo dell’Insula delle Ierodule, un’abitazione ostiense di II sec. d. C. dalla ricca decorazione pittorica e musiva, oggetto di indagine e di restauro da parte della ex Soprintendenza Archeologica di Ostia. La sinergia tra la Soprintendenza e la stessa Università ha avuto come esito il completamento delle indagini archeologiche nell’edificio, il restauro dello stesso e degli eccezionali apparati decorativi ivi conservati, nonché l’apertura al pubblico della casa e la pubblicazione dei risultati scientifici della ricerca condotta.

Il cantiere dell’Insula delle Ierodule ha costituito dunque l’occasione privilegiata di analisi degli apparati pittorici di una casa della città portuale dallo standard medio-elevato, comportando una riconsiderazione globale degli altri contesti decorativi ostiensi, fortunatamente in anni recenti oggetto di restauri per quanto riguarda gli edifici più noti.

 

In questo quadro di rinnovato interesse scientifico e di pubblico riguardo alle case ostiensi con affreschi riaperte alla visita, il CeSPRO si pone come obiettivo principale la prosecuzione dello studio sulla pittura parietale nel quadro della produzione artistica di epoca romana.  

L’esperienza maturata sul sito di Ostia, sia per quanto concerne gli aspetti stilistici che tecnici della pittura parietale in una dimensione storica, si intende parte di un patrimonio di conoscenze sul mondo romano che deve divenire oggetto di sempre maggiore divulgazione, e che si ritiene possa valorizzare  il sito di Ostia Antica e costituire lo spunto di nuove ricerche e di nuovi studi, volti alla comprensione del ruolo che svolse la città ed il suo territorio nell’antichità.

 

Peraltro, attualmente, oltre alla prospettiva di studio che riguarda la città di Ostia, il CeSPRO è impegnato nell’analisi di contesti di apparati pittorici frammentari di epoca romana da diversi siti urbani, in collaborazione con Università italiane e straniere ed Enti di Ricerca.

 

In tal senso, il CeSPRO vuole contare, oltre che sull’apporto di studiosi formatisi sul campo della ricerca ostiense da cui nasce l’idea dell’Associazione, sul coinvolgimento di settori più ampi del mondo scientifico e della società civile, in un comune sforzo di recupero e valorizzazione della ricchezza del nostro comune passato.

 

Date tali premesse, l’Associazione intende perseguire i seguenti scopi:  

 

- svolgere attività di studio, ricerca e formazione nel campo della pittura murale romana antica in generale e della pittura ostiense in particolare, in tutti i suoi contesti locali e internazionali;

 

- promuovere in particolare lo studio, l’approfondimento e la valorizzazione della pittura ostiense dal punto di vista stilistico, della tecnica esecutiva e del contesto storico-sociale di riferimento;

 

- predisporre occasioni di incontro ed aggregazione tra studiosi della pittura murale romana antica;

 

- promuovere iniziative atte a diffondere la conoscenza della pittura ostiense, della sua evoluzione e della sua collocazione nel quadro della pittura murale romana;

 

- elaborare proposte di miglioramento della metodologia di studio, della conservazione e della fruizione di importanti contesti decorativi attualmente poco conosciuti e documentati;

 

- fornire la possibilità a giovani ricercatori e studiosi di partecipare alle attività dell’Associazione al fine di contribuire al dibattito, alle ricerche ed alle iniziative di cui ai precedenti punti.